Cartoline da Villafranca

San Giovanni della Paglia

È una delle chiese più antiche di Villafranca anche se si tratta più propriamente di un oratorio e sembra databile alla metà del XV secolo; probabilmente sorge su un preesistente edificio di culto ma il primo cenno di questo possedimento, che faceva parte della “Commenda di san Vitale” risale al 1491. Sotto il nome di Commenda andavano a trovarsi appezzamenti di terreno coltivato corrispondente a 184 campi veronesi, edifici rustici e dominicali di proprietà della Domus Templi di Verona. In seguito alla soppressione dell’ordine dei cavalieri templari nel 1312 per effetto della bolla papale di Clemente V, l’intera Commenda di San Vitale fu incamerata nei beni dell’Ordine Ospitaliero di San Giovanni Hierosolimitano (di Gerusalemme) che aveva come santo protettore San Giovanni Battista ed era dedito alla cura e all’assistenza dei pellegrini poveri e bisognosi nei propri “ospitali”.In seguito alla caduta dei regni crociati d’Oltremare e di Cipro, l’ordine si trasferì nell’isola di Malta mutando il proprio nome in Cavalieri di Malta. Nonostante la Commenda di San Vitale fosse passata sotto la proprietà degli Ospitalieri (Commenda del Santo Sepolcro) essa continuò a chiamarsi Commenda di San Vitale per tutta la sua storia.

Per ulteriori e dettagliate notizie vai:

Guida Villa Franca: da pag. 74 a pag. 77;
Villafranca di Verona: da pag 188. a pag. 193;
Oratorio di San Rocco: da pag. 117 a pag. 121;