Arte e Cultura

Begnoni Renato


Renato Begnoni, (1956) , 
artista veronese, tra i più significativi e noti fotografi italiani, impegnato da diversi anni nella fotografia di ricerca. Ha esposto in Italia e all'estero: Francia, Polonia, Argentina, Canada, USA, Principato di Monaco, Germania, Nuova Zelanda, URSS, Svezia e Repubblica di San Marino.
Nel 1995, è invitato per la prima volta a partecipa alla XLVI Biennale d'arte internazionale di Venezia, “Un secolo di ritratto in Italia 1895 -1995 ”, padiglione Italia, Giardini di Castello.

Le sue opere sono pubblicate sulle principali riviste del settore. Il suo lavoro è inserito in cinque testi di storia della fotografia:
Progresso fotografico, I maestri della fotografia in Italia,1900-1990, Dossier, a cura di Giuliana Scimé, Ed.Progresso,
 aprile 1991 - Milano. Segni di luce, la fotografia contemporanea italiana, a cura di Italo Zannier Ed.Longo,
 novembre 1993, Ravenna. Il Fotografo Mestiere d'arte, a cura di Giuliana Scimé, Ed.Il Saggiatore, Arti Grafiche Bertoni,
 febbraio 2003, Milano Il vento folle della fotografia, “ quasi una litania ”, a cura di Italo Zannier,  Marsilio, novembre 2013, Venezia.

 Alcuni lavori sono conservati al Museo Ca' Pesaro - Bevilacqua la Masa di Venezia, al Museo Alinari - Firenze, alla Bibliothèque Nationale de France -Parigi, al Fotoforum Museum of Modern Art - San Francisco (USA), Fondazione Casa Tre Oci, Venezia.

Nel 1997, ha rappresentato l’Italia come giovane artista per la fotografia contemporanea a Vancouver, in Canada
Nel 2000 espone alla Triennale di Milano , “ il chiaroscuro delle violenze ” .
Nel 2002 riceve il premio nazionale di fotografia “Friuli Venezia Giulia”. Dopo aver esposto in Canada e in Germania
Nel 2009 partecipa a San Pietroburgo e a Mosca con la mostra fotografica “Italia 1946 - 2006 dalla Ricostruzione al Nuovo Millennio ”, poi a Genova ai Musei Nervi di Villa Grimaldi. 
Nel 2010 è presente alla Fondazione Bevilacqua la Masa con l’esposizione “il furore delle immagini ” , archivio storico Zannier, Venezia
 Apre il 2011 con una mostra in Svezia al Museo Nordiska e alla seconda  partecipazione della LIV Biennale d'arte internazionale di Venezia, “Illuminazioni ”, padiglione Italia, Arsenale. 
Nel 2015, L’Amministrazione comunale di Villafranca di Verona gli dedica la mostra antologica “ La Percezione della Vita ” .Opere 1985-2015, Casa del Trattato di Pace, palazzo Bottagisio.
Nel 2017 NPS NIKON Italia inserisce sulla home page una sua intervista con diverse opere.
Nel 2020 alcune fotografie sono pubblicate su un testo storico di fotografia,” Sulla fotografia e oltre”, a cura di Enrico Gusella, Ed. Silvana Editoriale. 
 
Vive e opera a Villafranca di Verona.

 

Visita anche:  https://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Begnoni       &       https://www.renatobegnoni.it/